ANNA CASARA
Protezione della pelle sensibile e riduzione rossore e couperose
Trattamenti e Consulenze Rossore & Couperose

La migliore skincare autunnale

skincare autunnale

In questo articolo parliamo di :

La skincare autunnale è differente dalla routine estiva, perché serve per far riprendere la pelle dagli eccessi estivi e per prepararla all’inverno. Infatti, l’autunno è una stagione di transizione durante la quale le temperature iniziano a calare e il ritmo della vita quotidiana torna a essere più frenetico.

Vediamo insieme quali sono i passaggi fondamentali per prendersi cura della propria pelle durante l’autunno.

Skincare autunnale: perché la beauty routine cambia

Durante l’estate, la pelle è sottoposta a tante sollecitazioni provenienti dell’ambiente esterno. In primo luogo, l’aumento delle temperature riduce il grado di secchezza della cute, generando un eventuale aumento della secrezione di sebo. Questo è un problema, soprattutto per chi già normalmente ha la pelle grassa.

Per contro, i raggi solari ultravioletti sono più aggressivi e ciò ha tante conseguenze sulla pelle: scottature, disidratazione, rossori viso e, per finire, fotoinvecchiamento. Quando le vacanze finiscono, torni al lavoro e la vita riprende il suo ritmo affannoso, allora la pelle subisce, come te, un ulteriore piccolo “shock”.

Bisogna risollevarla dallo stress causato da sole e salsedine, prepararla a tollerare l’inquinamento della città e il freddo invernale. Ecco quali sono i passaggi fondamentali per fare tutto ciò.

La detersione viso quotidiana

Un passaggio fondamentale della routine di skincare autunnale è la pulizia. Ti stai chiedendo come rendere la pelle del viso luminosa? Comincia con la detersione al mattino e alla sera, per rimuovere lo smog e le tracce di trucco.

Se durante l’estate hai sentito l’esigenza di utilizzare prodotti a base acquosa e purificanti, magari in autunno prediligi detergenti delicati in mousse o cremosi. Lo stesso principio vale per i prodotti struccanti: se per il caldo hai trovato comode le acque micellari, prova i burri struccanti ora che le temperature si sono abbassate. Non te ne pentirai, soprattutto se la tintarella ti ha seccato la pelle.

Schiarire le macchie viso

L’estate è un cruccio non meno dell’inverno, per chi ha la pelle molto reattiva. Infatti, le radiazioni solari stressano soprattutto le persone che soffrono di rossori al viso. Una prova di ciò è la comparsa di eventuali macchie. Come rendere la pelle del viso luminosa e schiarire le macchie?

Le zone di iperpigmentazione vanno trattate subito e in questo sono utilissimi i sieri antimacchia a base di vitamina C, uno dei più potenti antiossidanti schiarenti in natura. I migliori sieri contengono anche vitamina E, cioè il tocoferolo, che ha un ottimo effetto anti invecchiamento.

Esfoliare con delicatezza

L’esfoliazione sia chimica sia meccanica è un passaggio fondamentale della routine di bellezza, durante tutto l’anno. L’importante è agire con delicatezza, senza esagerare. In autunno, fare un peeling o uno scrub almeno una volta alla settimana o anche due è importante per la pelle. Con gradualità, l’abbronzatura estiva va via e il fisiologico ricambio cellulare va un po’ “spinto”.

Ti capita di sentire la pelle ruvida al tatto e spenta? È arrivato il momento di esfoliare. Per questo step fondamentale per la bellezza del viso, scegli esfolianti con un ingrediente prezioso: il retinolo o vitamina B. Questa sostanza aiuta la produzione di collagene ed elastina, quindi ha un effetto antietà. Inoltre, schiarisce le macchie, riduce i pori dilatati e combatte l’acne. Si adegua, quindi, a varie tipologie di pelle.

Idratare e nutrire

Dopo il caldo e il sole, la pelle perde acqua e perde anche parte di quel film lipidico che è fondamentale per proteggerla dalle aggressioni esterne. La tua skincare autunnale deve completarsi con prodotti idratanti. Si tratta di creme da giorno e da notte, ma anche maschere specifiche e contorno occhi.

Prima di acquistare e applicare un cosmetico qualsiasi, osservati. La tua è una pelle secca o grassa? O forse appare arrossata perché è molto chiara? In questo ultimo caso, una soluzione per una routine completa ed efficace è il kit pelle chiara, che comprende tutto ciò di cui il tuo viso ha bisogno.

Se hai la pelle tendenzialmente grassa e soffri di acne o comedoni, scegli prodotti più leggeri. L’olio di rosa canina e l’olio di vinaccioli, ad esempio, sono nutrienti leggeri. Associati a sostanze purificanti, come l’olio essenziale di lavanda oppure di tea tree, rendono la pelle morbida e regolarizzano la produzione di sebo.

Per tutte le pelli, soprattutto quelle più secche e mature, l’olio di mandorle dolci e il burro di karitè sono un toccasana. L’importante è che nelle creme da usare ogni giorno e nelle maschere non manchi mai il miglior ingrediente per una pelle tonica e giovane: l’acido ialuronico.

Articoli del Blog

Rosacea oculare, cos’è? Sintomi, cause e trattamenti

La rosacea oculare è un disturbo della pelle legato alla rosacea, patologia cronica che colpisce la zona …

Leggi tutto

Palpebre secche e arrossate: cause e rimedi

Palpebre secche, screpolate e arrossate con sensazione di prurito, fastidio e bruciore: sono questi i sintomi …

Leggi tutto

Macchie post brufoli: come eliminarle con il peeling viso

Le macchie post brufoli sono un problema molto comune, soprattutto, di chi in adolescenza ha avuto a …

Leggi tutto

Tutti gli step utili per la cura del viso

La cura del viso è importante per rallentare l’invecchiamento della pelle e conservare un aspetto …

Leggi tutto